News

Il Tribunale di Milano condanna Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. e R.T.I. S.p.A. al risarcimento dei danni non patrimoniali in favore dell’ing. Carlo De Benedetti per la diffamazione perpetrata nei suoi confronti.

04 Lug 2017

Si segnala che il Tribunale di Milano, con sentenza n. 7231/2017 emessa all’esito del procedimento promosso dall’ing. Carlo De Benedetti – assistito dall’avv. Elisabetta Rubini e dall’avv. Alessandra Grissini – nei confronti di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. e di Reti Televisive Italiane - R.T.I. S.p.A. ha accertato la natura diffamatoria dell’onore e della reputazione dell’ing. De Benedetti di alcuni articoli pubblicati sul settimanale Panorama, anche nella versione on line, e di alcuni servizi televisivi mandati in onda dai telegiornali Studio Aperto, TG4 e TG5, nel periodo compreso tra il mese di settembre 2013 e il mese di marzo 2014, aventi ad oggetto la vicenda Tirreno Power. Conseguentemente, il Tribunale ha condannato Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., quale editore del settimanale, e Reti Televisive Italiane - R.T.I. S.p.A., quale concessionaria televisiva delle reti Canale 5, Rete 4, Italia 1, al pagamento, in solido tra loro, della somma di € 55.000,00 a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale in favore dell’ing. De Benedetti, ordinando la pubblicazione della sentenza sul quotidiano Il Corriere della Sera.